Centro Internazionale Implantologia Como – Dir. San. Prof. Tiziano Testori

Ortodonzia ed estetica facciale

L’ortodonzia pre-chirurgica ha l’obiettivo di preparare il paziente candidato a una chirurgia maxillo-facciale  in previsione di spostamenti delle ossa mascellari nei tre piani dello spazio. L’accuratezza nella fase diagnostica e la comunicazione con il chirurgo maxillo-facciale sono fondamentali per stabilire gli obiettivi che si vogliono raggiungere.
I tipi  di deformità dento-facciali  o anomalie di sviluppo delle ossa mascellari che richiedono una preventiva terapia ortodontica sono: disarmonie dento-scheletriche di 2a e 3a  classe scheletrica, ovvero se esiste una incompatibilità di forma e di funzione fra le ossa mascellari; patologie traumatiche a carico delle articolazioni temporo-mandibolari;  ossa o sindrome da apnee notturne ostruttive che possono beneficiare di avanzamenti bimascellari e relative modificazioni dei rapporti interdentali; interventi di chirurgia ricostruttiva ossea (innesti, rialzi di seno mascellare).
Tali interventi hanno non solo uno scopo terapeutico funzionale, ma ridonano armonia e migliorano l’estetica facciale sul piano frontale e laterale.
Esempi di alterazioni dento-facciali: si può notare come un’alterazione ossea influisca sul profilo del paziente. Dopo il trattamento ortodontico-chirurgico sia il profilo che l’estetica facciale risultano armoniosi.

Approfondisci: ortodonzia invisibile