Centro Internazionale Implantologia Como – Dir. San. Prof. Tiziano Testori

Agenesia degli incisivi laterali, approccio multidisciplinare

Agenesia degli incisivi laterali, approccio multidisciplinare

A cura di: Prof.Tiziano Testori, Dr.ssa Giovanna Perrotti, Dr.ssa Giulia Ferrara, Dr.Massimiliano Politi

Una ragazza di 14 anni si è presentata alla nostra attenzione dopo essere stata trattata ortodonticamente per una malocclusione dentaria e per l’agenesia degli elementi 12 e 22. La paziente, indagata dal punto di vista medico generale, non presentava controindicazioni al trattamento implantare. È stata valutata dal punto di vista ortodontico e da quello implantare, al fine di conseguire la migliore integrazione estetica e funzionale della riabilitazione e, dopo aver valutato le diverse alternative terapeutiche, si è ritenuto che il trattamento implantare fosse quello di elezione.
Alla luce delle raccomandazioni internazionali, secondo le quali non è consigliabile l’inserimento di impianti in soggetti in crescita, si è rimandato il restauro implantare a fine sviluppo. È stata sostituita la protesi parziale rimovibile con ganci e sono stati applicati due Maryland Bridge a sostituire gli incisivi agenesici.
Il fine crescita del distretto maxillomandibolare è stato valutato con la sovrapposizione di esame teleradiografico del cranio in proiezione latero-laterale a 14-16-18 anni. Se dopo i 18 anni la sovrapposizione radiologica non avesse evidenziato residui di crescita o asimmetrie maxillomandibolari, si sarebbe potuta prendere in considerazione l’applicazione di impianti osteointegrati. La paziente è stata, quindi, rivalutata a 18 anni e 6 mesi, sono state analizzate l’occlusione, l’angolazione e l’inclinazione dei canini mascellari e lo spazio corticale e inter-radicolare per l’alloggiamento degli impianti e delle relative corone protesiche.

Questo caso è stato pubblicato da Quintessenza Edizioni ANNO 29 • NUMERO 4 • 2013 Jomi “Ortodonzia, implanto-protesi tecnologie digitali: approccio multidisciplinare”

Leggi il caso clinico pubblicato

DSCF8497

1. Il caso concluso con il posizionamento di due corone in metallo-ceramica in sede 12 (a) e 22 (c) e il reshaping degli incisivi centrali e dei canini

DSC_3389
DSC_3390

2. Follow-up a 1 anno dal carico protesico

-X-0000201D-3
-X-0000201C-3

3. Follow-up radiografico a 1 anno